No grazie … preferisco seguire il mio programma di allenamento e fare da solo! Faccio sempre quello da anni!! Quindi raggiungi sempre gli stessi risultati …!?

Triste ed amara realtà con la quale molti di voi si trovano a fare i conti giornalmente, ovvero la miriade di tuttologi fai da te! Non basta muoversi … ma è necessario MUOVERSI CONSAPEVOLMENTE! Non solo per raggiungere gli obiettivi prefissati, ma anche per evitare danni! Come possiamo aiutare in questo il nostro nuovo socio? E come possiamo educare i nostri soci in generale ad un corretto e sano metodo di allenamento? Soluzione uno: vendiamo a tappeto sessioni di personal trainer. Affidiamo a lui tutti i problemi e lui sarà l’unico risolutore! Si, vero questa è una soluzione … ma di certo non è l’unica! Occorre un percorso di avvicinamento a questo stadio, oppure un modello alternativo ad esso che soddisfi comunque (in modalità 1.0) fabbisogni/esigenze/necessità.

Per esempio:

  • Test check valutazione funzionale corporea + intervista approfondita
  • Prima scheda di allenamento (1-3 mesi, con monitoraggio intermedio 1.0)
  • Seconda scheda di allenamento aggiornata (1-3 mesi con monitoraggio intermedio 2.0)
  • Prova sessione personal trainer

Insomma occorrono strumenti di relazione efficace, strumenti operativi e professionalità competenti che si occupano di rendere realmente efficace ed efficiente il ciclo di vita del socio.

I tuoi tecnici sono già cosi evoluti?